I pro e i contro del riscaldamento a pavimento

Nel post precedente vi abbiamo parlato del riscaldamento con le stufe a pellet.

Probabilmente starete pensando che abbiamo dei problemi con le temperature ma la stagione autunnale e il grande freddo che sta portando l’uragano Gonzalo ci ispira a farvi conoscere le tantissime tipologie di riscaldamento.  Se credete ancora che esistono solo i classici termosifoni, vi conviene continuare a leggere!

Prendiamo ad esempio l’impianto di riscaldamento a pavimento ( c’è anche a soffitto e a parete).

Le ristrutturazioni non servono solo a rendere una casa più bella o a fare i classici lavori di manutenzione. Molto spesso si approfitta dei lavori per modernizzare la casa e dotarla di nuove tecnologie e nuovi impianti.

Ed è proprio il caso dei vecchio impianto di riscaldamento. Sempre più spesso le persone decidono di posizionare un impianto di riscaldamento a pavimento, a soffitto o a parete.

Il motivo è molto semplice: ovvero, le serpentine del riscaldamento sono posizionate sotto il pavimento per cui è più facile posizionare l’impianto durante una ristrutturazione completa.

Anche per il riscaldamento a pavimento ci sono  vantaggi e gli svantaggi:

ll primo vantaggio è che il sistema offre  riscaldamento in inverno  ma anche raffrescamento in estate.

calore-web

Con un impianto a pannelli radianti avremo caldo uniforme e ottimale nel volume d’aria in cui viviamo, potremmo camminare scalzi o far giocare liberamente i bambini.

Il secondo vantaggio è la gestione termica: La bassa temperatura di esercizio (29-35 °C) permette di evitare eccessive dilatazioni termiche e fastidi circolatori, le serpentine vengono realizzate con tubazioni più leggere e affidabili, la coibentazione è efficiente e la gestione elettronica ottimizza il rendimento termico.

Di conseguenza i costi nel medio lungo termine sono senza dubbio inferiori.

e4624bddbf52c44b1b6c287eb1b02024

 

Gli aspetti negativi sono sempre legati all’aspetto economico. Se da una parte le bollette sono più basse, il costo di installazione è più alto rispetto ad un sistema di riscaldamento tradizionale.

Inoltre, in caso di guasto alle serpentine oppure nel caso si desideri modificare l’impianto occorre rimuovere la porzione di pavimentazione interessata.

Ma come è composto il sistema del riscaldamento a pavimento?

E’ un sistema a bassa temperatura con tubazioni o conduttori elettrici: i pannelli radianti.

I pannelli radianti a pavimento funzionano proprio così: diffondono il calore attraverso questi tubi posti al di sotto del rivestimento, il calore che deriva da acqua calda che vi circola all’interno (come un radiatore) .

Impianto a pavimento con pannello sagomato

I sistemi di riscaldamento a pavimento Vitoset (sistema a bugne) di Viessmann sono dei sistemi di riscaldamento a superficie a basso consumo e all’insegna del risparmio energetico, con un alto grado di comodità, sicurezza di funzionamento, lunga durata e comfort elevato.

Impianto Viessman

Impianto Viessman

 

http://www.risparmiaconilsole.it/

http://www.risparmiaconilsole.it/