Detrazioni fiscali per le ristrutturazioni

Anche per il 2016 l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la guida aggiornata  sulle detrazioni per gli interventi di ristrutturazione edilizia.

Per un approfondimento consigliamo il nostro articolo Detrazioni IRPEF per ristrutturazioni edilizie. La guida completa: http://www.ristrutturazionelowcost.it/detrazione-fiscale-ristrutturazioni/

triennale 5

Oggi però vogliamo elencarvi quali sono le detrazioni meno conosciute.

Detrazione per impianti di sicurezza

Rientrano nel bonus ristrutturazioni anche gli impianti di videosorveglianza, dunque usufruire della  detrazione del 50% in 10 anni. Ecco allora che è possibile prevedere:

  • vetri antisfondamento,
  • grate sulle finestre,
  • casseforti a muro,
  • porte blindate o rinforzate.

Detrazione per servizi professionali

I servizi resi da una ditta o da un professionista possono rientrare anche nel citato bonus ristrutturazioni sottoposto al 50% del rimborso in 10 anni. Rientrano anche l’acquisto dei materiali, le perizie, i sopralluoghi.

 

Detrazioni per acquisto di mobili all’estero

Se desideri acquistare nuovi mobili all’estero, nulla vieta di farlo e di detrarlo dalle tasse con il sistema del bonus mobili. Naturalmente è sempre necessario pagare la spesa con metodi tracciabili.

 

 Detrazione per Box auto e garages

Anche i box auto sono detraibili attraverso il bonus ristrutturazioni, il bonus vale sia per i box, sia per le autorimesse, sia per un posto auto di pertinenza all’interno di un cortile condominiale. Anche qui il riferimento è il rimborso del 50% previsto dal bonus ristrutturazioni.

Qui un approfondimento per usufruire della detrazione per il box: http://www.ristrutturazionelowcost.it/acquisto-box-quando-usufruire-della-detrazione/

 

Detrazioni per adeguamento al rischio sismico

La realizzazione di interventi per l’adeguamento antisismico è ammesso per tutte le spese relative alla prima casa o ad edifici adibiti ad attività produttive in zone ad alta pericolosità: avete la possibilità di richiedere una detrazione che è pari al 65% per le spese sostenute dal 4 agosto 2013.

 

Detrazioni per persiane, veneziane, tende da sole

È possibile detrarre le spese per ridurre il calore solare all’interno della casa, perchè tali interventi sono considerati ammissibili agli ecoincentivi previsti dal cosiddetto ecobonus. La detrazione prevista è del 65% in dieci anni.

Per approfondimenti è possibile consultare l’articolo Veranda: permessi per realizzarla http://www.ristrutturazionelowcost.it/veranda-permessi-per-realizzarla/

 

Cumulabilità dei bonus

E’ importante ricordare che la richiesta di un bonus non esclude la possibilità di usufruire di un altro bonus. È invece necessario tenere presente i tempi di richiesta, perchè per richiedere ad esempio il bonus mobili e il bonus ristrutturazioni, è necessario che la data di inizio dei lavori di ristrutturazione (con la DIA) preceda quella in cui si acquistano i beni. Le spese invece possono essere effettuate senza rispettare un ordine particolare.

Per altre informazioni, contattateci!