Camini a pellet: un arredo che riscalda la tua casa

Qualche giorno fa un nostro lettore ci ha chiesto qualche informazione in merito ai caminetti a pellet, anche detti termocamini.

In passato avevamo già affrontato temi simili, come i pro e contro della stufa a pellet e le diverse tipologie di camini tradizionali e moderni.

Iniziamo subito chiarificando che cos’è il pellet. E’ prodotto con segatura, pressata da apposite macchine in cilindretti che possono avere diverse lunghezze 1,5-2 cm  e 6 mm di diametro.

I termocamini a pellet sono veri e propri caminetti che, tramite la combustione del pellet, producono acqua calda per alimentare i termosifoni o i pannelli radianti a pavimento di tutta la casa.

Possono inoltre essere integrati ad impianti di riscaldamento esistenti e lavorare in affiancamento a pannelli solari.

Disponendo di scarico fumi forzato, il termocamino a pellet può essere installato anche con canna fumaria di piccole dimensioni e decentrata rispetto allo scarico.

4

Come per i camini tradizionali esistono tanti tipi di rivestimenti che vanno incontro alle esigenze del cliente che in questo modo può  scegliere il modello che più si  adatta allo stile abitativo della casa.

Esistono due tipologie di camini a pellet:

I camini a pellet ad aria che si caratterizzano per l’immissione di aria calda umidificata nell’ambiente tramite delle griglie frontali, con un sistema di canalizzazione che viene installato in tutti i locali dell’abitazione per diffondere il calore in maniera omogenea e senza sbalzi di temperatura.

I camini a pellet ad acqua che si caratterizzano per la multifunzionalità. La generazione di calore per tutti gli ambienti della casa e la produzione di acqua calda per soddisfare l’impianto idrico sanitario; si può anche aggiungere un serbatoio di accumulo per l’acqua calda sanitaria o installare un impianto solare termico, ottimizzando in questo modo anche lo sfruttamento delle risorse rinnovabili e riducendo sensibilmente il consumo di energia elettrica.

caminipelletitalia

VANTAGGI:

Il pellet è uno dei combustibili più economici e porterà un notevole risparmio sui costi di riscaldamento.
Il combustibile si può stoccare facilmente senza bisogno di una legnaia e gli orari di accensione e spegnimento si possono programmare a seconda delle proprie esigenze.