Rivestimenti per le pareti: quali scegliere?

Quando si è  alle prese con una ristrutturazione, una delle decisioni più importanti da prendere è quella in merito ai rivestimenti delle pareti. Per il cliente è una scelta difficile perché le pareti sono la parte più visibile della casa ed è da questo punto di partenza che si potrà, in secondo luogo, decidere lo stile e gli arredi della stanza. Pensiamo solo a quanto tempo trascorso per scegliere un colore. Ore e ore spese davanti ad una cartella ral o semplicemente sfogliando riviste d’arredamento da cui trarre ispirazione.

Oggi vi diamo qualche idea sui rivestimenti:

Stucco veneziano cerato. Lo “Stucco Veneziano” è un sistema decorativo attraverso il quale il colore assume forme e riflessi.  La sua caratteristica è il notevole effetto cromatico/decorativo. In aggiunta, è possibile dare un effetto più lucido alla parete con la tecnica dello stucco veneziano cerato.

bagno4

Piastrelle. Le piastrelle sono un rivestimento intramontabile. In cucina come bagno, senza dubbio le piastrelle arredano la stanza.

1546464_10151998197858445_483777573_n

Carta da parati. Negli ultimi anni la carta da parati sta vivendo una seconda giovinezza. Dopo il boom degli anni 50 e 60,  è stata accantonata per molto tempo. Ora è di nuovo all’apice. Ovviamente c’è una vastissima scelta. Qui potete trovre una notevole selezione delle aziende specializzate: http://www.archiproducts.com/it/1684/complementi-di-arredo-carte-da-parati.html

RMP_7171

Fibra di vetro per pareti. I tessuti da parete in fibra di vetro sono realizzati con speciali filati, molto sottili, ottenuti mediante fusione del vetro ad una temperatura di 1400 gradi centigradi. La particolare lavorazione permette che mantengano tutte le caratteristiche naturali del vetro, diventando più forti e resistenti. I vantaggi che offre il rivestimento così ottenuto sono molteplici. Fonte: http://www.nannigiancarlo.com/

Cemento. E’ tornato di gran moda il cemento come elemento di design ed è molto utilizzato per le ristrutturazioni perché : tra le opzioni rifinire le pareti in cemento spatolato o levigato.

 

Parquet. Ne avevamo già parlato qualche settimana fa sul nostro blog: http://ristrutturazionelowcost.blogspot.it/2014/03/ilparquet-anche-parete.htm

wood-wall-horwitz-residence-by-mnarc

A Parigi osano addirittura con un bel mix tra cemento e parquet! Foto: living.corriere.it

10_b_cemento-top

Mattoni a vista. Un’altra grande tendenza sono i mattoni a vista. In una recente ristrutturazione di un locale abbiamo deciso di lasciare i mattoni a vista perché davano molta più personalità al locale. Trattandosi di una birreria, i mattoni a vista erano la soluzione perfetta per dare il giusto tocco grintoso e underground!

10001310_505316382907572_2035873795_n

 E anche per il bed and breakfast Locanda alle Beccherie di Trieste

img_01 (1)

 Qual è il vostro rivestimento preferito?